venerdì 13 febbraio 2015

Universal data import export - any database converter - SOFTWARE TRIBUTI XE

I software tributi XE utilizzano una tecnologia di importazione e esportazione dati unica per tutti i database server (Oracle,MSSQLServer, Interbase, Firebird, DB2, Ect)


file generati sono file binari ottimizzati e compressi, unici per tutti i tipi di database
Segue un esempio di importazione impianti affissioni da file MS excel su database MSSQLServer.


Dal menu File Amministrazione del software Client selezionare Esporta per creare i file binari con la struttura del database che dovrà essere popolato con i dati di Excel e importato.
Selezionare la cartella di esportazione e il comando Esporta



I file creati dalla procedura. (E' possibile esportare solo la struttura delle tabelle attivando il flag "Esporta solo struttura").



Aprire l'utility ImportExport.exe fornita con i software tributi XE e selezionare ad esempio VIE.GEP (stradario creato dalla funzione esporta). L'elenco dei campi della tabella verrà evidenziato nella lista Campi destinazione



 Aprire il file Excel vedi lista ORIGINE; l'elenco delle colonne verrà mostrato nella lista Campi Origine. Come origine dati possono essere utilizzate tabelle create con altri software tributi, file Excel, file CSV, file MSAccess.



Definiamo il campo "Codice"  come AutoInc in modo che venga assegnato un valore univoco automatico per ogni riga importata. Evidenziare la riga in "Campi destinazione" contenente CODICE e selezionare il comando Regole Avanzate



Selezionare la regola AutoInc e il comando +AUTOINC per assegnare la regola. (E' possibile inserire un valore di partenza, altrimenti lasciare 0).



Selezionare DESCRIZIONE e INDIRIZZO e il comando "+" per associare i due campi e impostare la regola Controlla Duplicati su DESCRIZIONE  e INDIRIZZO per evitare la creazione di VIE doppie.


Selezionare SPECIALE(campo booleano) e CATEGORIA(campo testo) e impostiamo la regola che assegna TRUE al campo SPECIALE se il campo CATEGORIA contiene il testo cs. 
Selezionare il comando Regole Avanzate.



Se il valore della colonna CATEGORIA in Excel contiene il valore 'cs' inserisci nel campo SPECIALE TRUE altrimenti FALSE e salvare la regola con Conferma.



Selezioniamo il campo DESCR_1 e Indirizzo e il comando Regole Avanzate per creare la "via breve"


Selezionare il comando Importa per completare l'operazione.
Il risultato dell'importazione dei dati Excel in VIE.GEP file di interscambio tra Client universal database access e SQL DB.



Salviamo il progetto di importazione Vie
Menu File Salva Progetto


Importiamo i tipi Utilizzo impianto.
File Nuovo Progetto
Selezioniamo UTILIZZO.GEP e definiamo la regola AUTOINC sul campo ID e il controllo dei Duplicati su UTILIZZO.
Comando IMPORTA per completare l'operazione.


Importiamo il registro degli impianti con le regole LOOKUP sulle tabelle VIE e UTILIZZO appena create.

File Nuovo Progetto
Aprire la tabella REGISTROAFF.GEP 
Impostiamo i campi ID e CODIMPIANTO come AUTOINC
Impostiamo il campo ATTIVO = TRUE con la regola "testo contenuto";


Estraiamo la BASE e ALTEZZA dalla colonna Excel con la regola "Sottostringa":
Etrae dalla colonna TIPOIMPIANTO di excel la stringa tra i caratteri '(' e 'x' e la converte nel campo BASE



Creare le regole LOOKUP per IDUBICAZIONE e IDUTILIZZO



Creare la regola per il numero dei lati (Mono o Bifacciale).


Il risultato dopo il comando IMPORTA



Importiamo il file binario creato dall'utility ImportExport.exe nel database SQL.
Dal Client File Amministrazione Importa


Dalla finestra Importa Esporta selezioniamo il comando Importa


Risultato dell'importazione


Grazie al potente strumento basato su regole è possibile importare qualsiasi dato da fonti esterne (MsExcel, MsAccess,CSV, Binary file XE, oppure esportare i dati dei software tributi XE.

Buon lavoro.